Skip to main content

Tribunal des baux et loyers

Il Tribunal des baux et loyers è un tribunale specializzato che interviene nell’ambito di controversie in materia di locazione o di affitto non agricolo, relativi ad un oggetto immobiliare.

Contatti

Indirizzo

Indirizzo

Rue de l'Athénée 6-8
1205 Genève

Come contattarci

Orario estivo dal 4 luglio al 26 agosto 2022

Sportello-telefono
9h-12h / 14h-16h

Deposito di domande di provvedimenti cautelari urgenti, i sequestri e le memorie difensive al Tribunal de première instance. Si prega di avvertire in anticipo la cancelleria al T. +41 22 327 66 80. Apertura dello sportello fino alle 17h al più tardi.

Orari normali

Sportello

9h-12h / 13h30-16h30

Telefono

8h-12h / 13h30-16h30

Deposito di domande di provvedimenti cautelari urgenti o di sequestri al Tribunal de première instance

Si prega di avvertire in anticipo la cancelleria al
T. +41 22 327 66 80

Apertura dello sportello fino alle 17h al più tardi
(Valido solo per i provvedimenti cautelari urgenti,
i sequestri e le memorie difensive)

Dove scriverci

Tribunal des baux et loyers
Case postale 3120
1211 Genève 3

Presidenza e direzione

Véronique HILTPOLD
Presidente

Sandra Vigneron
Vicepresidente

Armand RIVIERES
Direttore

Composizione

Competenze

Il Tribunal des baux et loyers giudica i conflitti riguardanti i contratti di locazione o di affitto non agricoli, relativi ad oggetti immobiliari (ad esempio, appartamenti e locali commerciali), che siano conclusi tra conduttori o conduttrici e proprietari–e (locatori o locatrici) o tra conduttori o conduttrici e subconduttori o subconduttrici. Delibera in particolare nei seguenti ambiti:

  • Importo della pigione (determinazione iniziale della pigione, aumento o riduzione)
  • Cauzione
  • Disdetta del contratto
  • Proroga del contratto
  • Domanda di lavori con o senza deposito della pigione
  • Riduzione della pigione a causa di difetti
  • Domande di pagamento (ad esempio, a causa di ritardo di pagamento della pigione)
  • Scadenza del contratto e domanda di espulsione degli abitanti dall’alloggio

In qualità di tribunale dell’esecuzione, è inoltre competente per ordinare l’espulsione di un conduttore o una conduttrice dopo una sentenza emessa dal Tribunal des baux et loyers o dalla Chambre des baux et loyers de la Cour de justice.

Organizzazione

Una giurisdizione collegiale e pluridisciplinare

Il Tribunal des baux et loyers è composto da un-a giudice titolare che giudica in udienza e delibera assistito-a da un-a giudice a latere rappresentante i gruppi di difesa dei conduttori e delle conduttrici e di un-a giudice a latere rappresentante i gruppi di difesa dei locatori e delle locatrici.

Nelle procedure di esecuzione di una sentenza di espulsione da un alloggio, la composizione del tribunale comprende inoltre dei-delle rappresentanti del dipartimento incaricato dell’alloggio e dell'Hospice général.

I giudici del tribunale lavorano peraltro in stretta collaborazione con giuristi-e e, per il seguito amministrativo della procedura e la stesura dei verbali durante l’udienza, con un-a cancelliere-a.

La cancelleria del Tribunal des baux et loyers può essere contattata per telefono durante gli orari indicati, per le domande relative ad una procedura in corso. Non dispensa consulenze giuridiche.

Procedura

Le sue pratiche in breve

Il Tribunal des baux et loyers interviene in generale dopo il fallimento di una precedente procedura di conciliazione dinnanzi alla Commission de conciliation en matière de baux et loyers.

La procedura è gratuita.
 

La procedura dinnanzi al tribunale si svolge in diverse fasi:
 

Tappa 1: adire il tribunale

Deve redigere una domanda scritta in francese e trasmetterla al Tribunal des baux et loyers per posta o depistandola direttamente allo sportello del tribunale o alla Greffe universel.

La sua domanda deve indicare contro chi è diretta, ciò che desidera ottenere (le sue conclusioni) e menzionare nel modo più chiaro possibile i motivi sui quali è fondata. La domanda deve essere datata e firmata. Occorre allegarvi: l’autorizzazione ad agire rilasciata dalla Commission de conciliation en matière de baux et loyers e tutti i documenti addotti come mezzo di prova (in particolare il contratto di locazione).

 

Tappa 2: istruzione della procedura 

Secondo la natura delle cause:

  • Sarà convocato-a insieme alla controparte direttamente a un’udienza dibattimentale.
  • Oppure, si procederà in via preliminare a uno scambio di scritture per permettere alla controparte di pronunciarsi sulla sua domanda.
  • Il numero delle successive udienze dipende dalla natura della sua causa.

 

Tappa 3: fine della procedura

Al termine della procedura, il o la giudice pronuncia la sentenza, che le sarà notificata per iscritto nelle settimane successive (in media 8 settimane).

Domande/risposte

Può farlo per mezzo dei formulari di domanda prestampati, disponibili allo sportello della Commission de conciliation en matière de baux et loyers od online alla pagina Formulari della commissione.

Può anche spedire una semplice lettera, firmata, contenente i dati della controparte, le sue conclusioni e la descrizione dell’oggetto controverso. Attenzione alle scadenze dei termini (generalmente 30 giorni).

Dopo la scadenza o la disdetta del contratto, deve depositare una domanda di espulsione contro il conduttore o la conduttrice/il subconduttore o la subconduttrice, presso la Commission de conciliation en matière de baux et loyers.

Non è autorizzato-a a procedere all’espulsione da sé, senza una decisione delle autorità.

Vedere anche

Commission de conciliation en matière de baux et loyers

Questa commissione interviene nell’ambito di controversie in materia di contratti di locazione o di affitto non agricolo, relative ad un oggetto immobiliare.

Servizi di consulenza giuridica

Il Potere giudiziaro non fornisce consulenza giuridica. Può rivolgersi alle seguenti associazioni ed enti.